fbpx
MENU

Il mio percorso di vita fin qui, da bambina come da donna, é sempre stato difficile, innanzitutto e soprattutto con me stessa.
Sono cresciuta con il mito della magrezza, ma la mia costituzione, unita ai divieti alimentari imposti in famiglia, mi hanno portata a trovare consolazione nel cibo, fortunatamente non a livelli patologici. Ma questo mi ha fatto crescere nell’insicurezza del mio corpo e della mia persona.
Negli anni ho accumulato una profonda frustrazione e inadeguatezza. Poi é successo che nel 2004 mi sono ammalata. Morbo di Crohn. Non é certamente mortale (a parte casi estremi), ma é cronico, e devi imparare a convivere con la malattia e il tuo corpo.
Un lungo percorso di accettazione della malattia prima, di me stessa poi. E, finalmente, la maturità. La consapevolezza. La rinascita.
Ora, certamente non sto qui a raccontarti cosa ho fatto e perché.

Ma é da qui che ho preso spunto per questo nuovo servizio fotografico: shine like a star.

Perché questo nome? Perché dentro ognuna di noi esiste una donna forte, tenace, bellissima e appassionata. Qualità che spesso la società o la vita vogliono  affossare, facendoci credere di essere sempre un po’ meno di quello che veramente siamo!
Ho fatto molte ricerche sul web, in Italia e all’estero, per capire cosa il mercato offre alle donne in fatto di ritratti.
Il servizio fotografico boudoir é quello che più di frequente si trova in giro. Parlando di questo servizio con varie persone, mi sono accorta che la prima cosa che pensavano era: donne discinte, pose sexy.
Ma non é quello che voglio dare a voi, care amiche! Perché una donna é molto di più di una posa sexy e lingerie!
Una donna é tutto il suo vissuto, i momenti belli e quelli tristi. Le vittorie ottenute (sempre con un po’ di fatica in più, rispetto agli uomini), le malattie sconfitte, gli ex lasciati alle spalle e le relazioni che durano una vita.

Cos’é Shine Like a Star?

É un servizio fotografico dedicato a te, alla tua bellezza, alla tua dea interiore. Per sentirti libera di essere così come sei, concedendoti un grandissimo lusso: la voglia di sognare!
Io e Margherita, la mia make-up artist di fiducia, ti accoglieremo presso il mio studio di Verona, dove troverai un’atmosfera famigliare e rilassante, lontana dal traffico cittadino.
Il servizio inizia con Margherita che si prenderà cura di te, partendo dalla tua pelle. Una skincare rilassante e tonificante, per prepararti ad un trucco che ti lascerà a bocca aperta! Poi acconcerà i tuoi capelli come più ti donano, così non avrai nemmeno bisogno di passare dal parrucchiere!
Io ti chiederò di portare praticamente tutto il tuo armadio… ehm, no, solo alcuni abiti che ti piacciono, che ti rappresentano, che ti fanno sentire bene. E anche se ti ho detto che non é un servizio boudoir, potrai decidere di indossare della lingerie, se é quello che desideri dal servizio.
Il servizio fotografico prevede tre/quattro cambi d’abito e nelle tre ore trascorse dall’arrivo nel mio studio, ti sentirai una persona diversa! Questo é quello che mi hanno detto le mie beta-tester fino ad oggi.

A questo punto

se anche tu vuoi assaporare l’esperienza catartica di un servizio fotografico glamour, femminile, di rinascita, mandami una mail a me@emanuelavigna.com, raccontandomi la tua storia, oppure mandandomi una foto (anche dove non ci sei tu) che ti rappresenti. O una canzone che in qualche modo parli di te.

 

Dietro a una grande donna ci sono inverni infiniti. Gli anni si contano in primavere, ma la maturità si misura in inverni. E si impara dagli alberi, che sono matti gli alberi a spogliarsi quando fa freddo, e invece no, abbandonano il superfluo, si fanno oggetti e aspettano. E si impara dai ricci che si chiudono e le spine vanno fuori, non dentro. Si impara che la letargia non è l’allergia all’inverno, si impara il letargo, come pausa piena di vita e di malinconia.
(Enrica Tesio)

SHARE
error: © Emanuela Vigna - all rights reserved