MENU

matrimonio-San-Zeno-Verona

Irina e Matteo hanno scelto di celebrare il loro matrimonio in uno dei mesi più classici dell’anno: giugno. Scegliendo due scenari veramente suggestivi: la basilica di San Zeno a Verona e la Tenuta Cipressi e Olivi a Cavaion Veronese, con una vista da far innamorare, con le colline che scivolano con dolcezza fino al lago di Garda. Un paesaggio da sogno, dolce e rigoglioso.

La preparazione

Irina ha scelto di prepararsi nell’abitazione di sua mamma, in provincia di Verona, contornata dalla sorella e dalle sue due fedelissime amiche e testimoni. É stata poi raggiunta dal papà e dalla nonna, provenienti dalla Moldavia, luogo di origine anche di Irina. Per il trucco ha scelto Jenny Mangano di Amapola, una vera professionista del settore!
Anche Matteo, come da tradizione, ha scelto la casa natale per prepararsi a questo grande evento.

L’arrivo nella Basilica di San Zeno

é un po’ come stare sotto ai riflettori. Turisti e curiosi affollano la piazza e la navata principale della basilica, e l’ingresso degli sposi si riempie di applausi mischiati alla marcia nuziale di Mendelssohn. Per chi non conoscesse questa importante Basilica veronese, basti dire che custodisce numerose opere d’arte, tra cui un capolavoro di Andrea Mantegna, la pala di San Zeno.

 

Per le foto di coppia

abbiamo ovviamente utilizzato il bellissimo chiostro di San Zeno, per poi spostarci in mezzo agli ulivi della Tenuta Cipressi e Olivi, dove siamo arrivati prima di tutti gli ospiti, accolti con calore dallo staff e da una gustosissima e rinfrescante mozzarella a fette ricoperta di zeste di limone.

matrimonio a San Zeno, Verona

matrimonio-San-Zeno-Verona

matrimonio-San-Zeno-Verona

matrimonio-San-Zeno-Verona

matrimonio-San-Zeno-Verona

 

Il pomeriggio é proseguito tra divertimento e chiacchiere, giochi dei bambini e assaggi dal buffet che sembrava non finire mai.
Al calar del sole, momento magico e romantico per eccellenza, salutando il sole che si tuffava nel lago di Garda, é iniziata la cena, un piccolo capolavoro gourmet apprezzato da tutti gli ospiti.

Per me e il mio secondo fotografo c’è stato naturalmente un momento di tranquillità, anche per rifiatare dopo il caldo della giornata, per poi riprendere a pieno ritmo con i giochi, i balli e il taglio della torta.

Insomma, un matrimonio fresco, giovane e divertente, proprio come piacciono a me!

Se vuoi vedere altre foto tratte da questo matrimonio, clicca qua. 

 

SHARE
COMMENTS

error: © Emanuela Vigna - all rights reserved